Seguici su

Sezioni

Sportello ESC

ESC è lo sportello che offre sostegno e consulenze alle persone e le famiglie che hanno problematiche di tipo economico, relazionale, legale causate dal gioco d’azzardo.

Il gioco d’azzardo crea in alcune persone una vera e propria forma di dipendenza psicologica, con tutte le conseguenze che ne derivano: il giocatore o la giocatrice non riescono a smettere di giocare, pensano costantemente al gioco, e arrivano a modificare le sue abitudini e a trovare ogni modo per continuare a giocare inseguendo l'illusione della vincita. Ciò comporta a volte la rottura di legami interpersonali, indebitamento, problemi sul lavoro, problemi di salute ed altro.

Oltre al gioco d’azzardo, ESC offre consulenze anche su problematiche relative all’iperconnessione, all’abuso di videogiochi, ai social network e più in generale relative alle relazioni online.

ESC realizza attività formative rivolte a professionisti del settore, al volontariato e gli insegnanti; percorsi didattici con finalità preventive rivolti alle scuole secondarie, eventi a tema rivolti alla cittadinanza.
 

ESC: INFORMAZIONI DI ACCESSO

Lo Sportello ESC è un servizio dei Comuni di Ravenna, Cervia e Russi che offre in maniera gratuita ascolto ed orientamento, consulenze psicologiche e legali. Garantisce la privacy di chi vi si rivolge.

Ha sede a Ravenna e vi si accede su appuntamento.

Contatti: Cell 342 7454232 (anche What’s App), mail: sportelloesc@comune.ra.it

Facebook: ESC - sportello per giocatori d’azzardo e familiari Ravenna, Cervia e Russi

Sito: www.sportelloesc.ra.it

 

IL GIOCO D’AZZARDO COMPULSIVO

Negli ultimi anni in Italia il gioco d'azzardo ha avuto un'enorme espansione: è aumentata l'accessibilità del gioco, la promozione, la diffusione di punti dove si può giocare d'azzardo. La cifra "giocata" complessivamente in Italia ha ormai superato la quota dei 100 miliardi.

Questa grande diffusione del gioco d'azzardo ha comportato anche la diffusione di forme di gioco compulsivo: una vera e propria patologia, riconosciuta dall'Organizzazione Mondiale della Salute e diagnosticabile a livello medico. Si stima che in Italia ci siano circa 1,5 milioni di giocatori problematici, ovvero persone che non giocano in modo sociale o controllato e che rischiano di diventare dipendenti dalle sensazioni che il gioco gli offre. Il gioco problematico è ormai diffuso in tutte le fasce di età, riguarda uomini e donne e persone di ogni livello sociale.

Il gioco d'azzardo patologico non riguarda solo il giocatore, ma coinvolge negativamente anche la famiglia, l'ambiente di lavoro e quello amicale.

Uscire dalle situazioni create dal gioco d'azzardo compulsivo è possibile: tanti sono i giocatori d'azzardo che riescono ad iniziare ad astenersi e che poi lo fanno per tutta la vita, riuscendo a gestire e superare i problemi economici, legali e interpersonali.

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/02/15 11:37:00 GMT+1 ultima modifica 2022-02-15T11:40:53+01:00

Segnalazioni