Seguici su

Sezioni

Russi Città Amica delle Donne e Monumento Our Skin

aa

Il nostro Comune è da diversi anni al fianco dell'associazione di volontariato Linea Rosa la quale è presente nella nostra città a partire dal 2001 con il Centro di Prima Accoglienza che oggi è ubicato in via Giordano Bruno n. 21.

L'associazione Linea Rosa è un centro antiviolenza che aiuta e sostiene le donne in difficoltà, disagiate o che subiscono violenza fisica, sessuale, psicologica ed anche economica.

Per ulteriori informazioni: www.linearosa.it

Per contattare l'associazione Linea Rosa nella sede di Russi tel. 0544583901 tutti i martedì dalle 9.00 alle 15.00 - mail: linearosa-russi@racine.ra.it

aa

Associazionismo _targa russi città amica delle donne.jpgcittà amica delle donne.jpg

Da qualche anno Russi è diventata "Città amica delle donne" aderendo ad un progetto di Linea Rosa, per affrontare il tema della violenza di genere attraverso il messaggio dei fiori in mosaico creati su delle mattonelle da artisti mosaicisti ravennati; queste mattonelle sono state posizionate su diversi edifici della nostra città come simbolo di benvenuto in particolare alle donne, perché si sentano ospiti gradite in un luogo accogliente. 

Per saperne di più sul progetto clicca QUI

aa

Associazionismo _io posso.jpg

In occasione del 25 novembre (giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne) nel 2019 sono state installate da Linea Rosa insieme alla Giunta comunale di Russi, oltre 50 sagome di donne stilizzate, nel centro storico di Russi, con lo slogan #IOPOSSO: perché le donne hanno il diritto di essere ciò che sono senza temere ripercussioni, hanno diritto di esprimere la loro opinione, di essere felici, di non soffrire tra le mura di casa, di essere combattive. Perché io posso, tu puoi.

aa

foto assocazionismo_one billion rising.jpg

Il 14 febbraio si svolge in piazzetta Dante il consueto flash mob "One Billion Rising" dove un nutrito numero di donne, uomini, ragazze e ragazzi si riuniscono per danzare e manifestare accanto a Linea Rosa, all'Amministrazione comunale e alle associazioni del territorio per sensibilizzare le persone sul fenomeno della violenza sulle donne. 

L'iniziativa "One Billion Rising" si svolge in oltre 200 Paesi nel mondo con una danza uguale in tutto il globo la cui forza sta nella consapevolezza e nella ribellione ed invita a levarsi ed insorgere contro la violenza sulle donne.

Per saperne di più: www.onebillionrising.org

.

20221125_090630.jpg

Il Monumento “Our Skin - Russi” è un’opera in mosaico dedicata alle donne, ideata dal Collettivo Racconti Ravennati, come messaggio di inclusione e libertà, per il ventesimo anniversario di attività di Linea Rosa sul territorio russiano.

Una serie di 20 moduli in mosaico, dalla forma ispirata ai festoni delle arcate del Mausoleo di Galla Placidia a Ravenna simili a piccole corone - da cui il nome ‘Coroncine’ - che ornano la parete dell'Edificio del Centro Stampa di piazza Farini a Russi.

I moduli formano un’unica opera pensata per essere continuamente ampliata. Per farlo si richiede la collaborazione di cittadini e cittadine che, con un contributo di 80 euro, potranno “adottare una Coroncina” che andrà ad ampliare l'installazione, acquistando di fatto un pezzetto di “Our Skin - Russi”.

Le prime 10 coroncine sono state donate dall’Associazione Linea Rosa e altrettante dall’Amministrazione. In seguito, grazie a una chiamata pubblica e alla generosità di una decina di russiani/e il Monumento si è ampliato. Infine, anche l’attuale Consiglio comunale ha simbolicamente adottato una Coroncina nella convinzione che, come spiegato dalla Sindaca Valentina Palli, “lasciare un Monumento alla città vuol dire dare un segno tangibile ai cittadini e alle cittadine, che vale per oggi e per domani ed è testimone dei valori che la connotano”. Il tema della solidarietà alle Donne vittime di violenza è una questione che tocca tutti e, proprio per questo, c’è bisogno di tutti!

Per chi fosse interessato all’adozione, si prega di contattare la mosaicista Barbara Liverani al numero: 328 3310801 o all’indirizzo e-mail info@barbaraliveranistudio.com.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/06/30 07:00:00 GMT+1 ultima modifica 2022-11-25T13:27:06+01:00

Segnalazioni