Seguici su

Sezioni

Covid-19: Emilia-Romagna zona arancione

Dal 12 aprile è in vigore la nuova Ordinanza del Ministero della Salute. Le principali misure di contrasto

SPOSTAMENTI

È vietato ogni spostamento in entrata e in uscita dai territori in zona arancione, salvo che per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute. Ogni spostamento fuori dal territorio comunale va giustificato compilando l'autodichiarazione.

È consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza.

È vietato ogni spostamento con mezzi di trasporto pubblici o privati, in un Comune diverso da quello di residenza, domicilio o abitazione, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi e non disponibili in tale comune.

In ambito comunale, è consentito lo spostamento verso una sola abitazione privata abitata, una volta al giorno, in un arco temporale compreso fra le ore 5 e le ore 22, e nei limiti di due persone ulteriori rispetto a quelle ivi già conviventi, oltre ai minori di anni quattordici sui quali tali persone esercitino la responsabilità genitoriale e alle persone disabili o non autosufficienti conviventi.

ISTRUZIONE

Ripartono le attività in presenza di nidi, scuole dell'infanzia, scuola primaria e scuola secondaria di primo grado. In contemporanea, saranno riattivati anche i servizi di mensa, trasporto, pre e post scuola.

Resta salva la possibilità di svolgere attività in presenza qualora sia necessario l'uso di laboratori o in ragione di mantenere una relazione educativa che realizzi l'effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni speciali, garantendo il collegamento on line con gli alunni della classe che sono in didattica digitale integrata.

Sospesa la frequenza delle attività delle università e delle istituzioni di alta formazione artistica musicale e coreutica, fermo il proseguimento di tali attività a distanza.

ATTIVITÀ COMMERCIALI

Sospese le attività commerciali al dettaglio.

Restano aperte quelle di vendita di generi alimentari e di prima necessità.

Chiusi i mercati, salvo le attività dirette alla vendita di soli generi alimentari, prodotti agricoli e florovivaistici.

Aperte le edicole, i tabaccai, le farmacie e le parafarmacie.

SERVIZI DI RISTORAZIONE

Sospese le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie).

Consentita la ristorazione con consegna a domicilio, nonché fino alle 22 la ristorazione con asporto, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze. Per i bar (e altri esercizi simili senza cucina) l’asporto è consentito solo fino alle 18.

SERVIZI ALLA PERSONA

Le attività in zona arancione sono consentite.

ATTIVITÀ MOTORIA E ATTIVITÀ SPORTIVA

È consentito svolgere attività sportiva o motoria all'aperto anche presso aree attrezzate e parchi pubblici, ove accessibili, purché comunque nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri per l'attività sportiva e di almeno un metro per ogni altra attività salvo che sia necessaria la presenza di un accompagnatore per i minori o le persone non completamente autosufficienti.

Sono sospese tutte le attività di palestre, piscine, centri natatori, centri benessere, centri termali.

Sospesi tutti gli eventi e le competizioni organizzati dagli enti di promozione sportiva.

Consentito svolgere individualmente attività motoria in prossimità della propria abitazione purché comunque nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona e con obbligo di mascherina.

Consentito lo svolgimento di attività sportiva esclusivamente all'aperto e in forma individuale.

MOSTRE/MUSEI/BIBLIOTECHE

Sospesi le mostre e i servizi di apertura al pubblico dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura.

Nelle biblioteche i servizi sono offerti su prenotazione.

Sospesi gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, live-club e in altri locali o spazi anche all’aperto.

 

Per ulteriori approfondimenti consultare il sito del Governo e quello della Regione.

Qui il testo completo dell'ordinanza.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/11/15 18:35:00 GMT+2 ultima modifica 2021-04-16T10:00:11+02:00

Segnalazioni