Seguici su

Sezioni

Carta d’identità elettronica (CIE)

Carta-d-identita-elettronic_imagelarge.jpg

 

La CIE è il nuovo documento di identificazione che viene rilasciato ai cittadini italiani, comunitari e stranieri, al posto della vecchia carta d'identità cartacea, la quale rimane emissibile solo in casi di urgenza.

È il documento di riconoscimento personale necessario per dimostrare la propria identità, dotata di un microchip a radiofrequenza che memorizza i dati del titolare, della firma, delle impronte digitali e dell’eventuale indicazione di non validità ai fini dell’espatrio.

Sul retro della carta il Codice Fiscale è riportato anche come codice a barre.

cie-30-sett.jpg 

Ulteriore proroga di validità della carta di identità: la circolare del Ministero dell'Interno
Il Ministero dell'Interno informa della proroga di validità, in ragione dell'emergenza epidemiologica, dei documenti di riconoscimento e identità al 30 settembre 2021.
La circolare precisa però che la validità del documento ai fini dell'espatrio resta limitata alla scadenza indicata sul documento.

Chi può richiederla

Può essere richiesta dai cittadini residenti nel Comune di Russi o domiciliati temporaneamente previo nulla osta al Comune di residenza. Se il richiedente è un minore, dovrà presentarsi accompagnato da almeno un genitore o dal tutore munito di documento di riconoscimento valido. Qualora si richieda la CIE valida per l’espatrio è necessario l’assenso di entrambi i genitori. Nel caso non sia possibile per uno dei genitori presentarsi allo sportello, è possibile dare il proprio assenso compilando il relativo modulo e allegando fotocopia del proprio documento d’identità.

Sulla carta di identità dei minori di 14 anni è possibile riportare il nome dei genitori.

Dove e come richiederla

È necessario presentarsi presso l’Ufficio URP e Servizi Demografici, in piazza Farini 1 a Russi, nei normali orari di apertura (da lunedì a venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13.00; giovedì dalle ore 14.30 alle ore 17.30).

Documenti da presentare

- Una foto formato tessera recente, su sfondo chiaro, con posa frontale, a capo scoperto, viso ed occhi ben visibili (come indicato dalle norme Icao, Ente deputato alla standardizzazione dei documenti di viaggio);

- la carta d’identità scaduta o in scadenza;

- la denuncia resa presso le Autorità di Pubblica sicurezza competenti, in caso di furto, smarrimento o deterioramento della carta d’identità;

- modulo di assenso per il rilascio della carta valida all’espatrio, nel caso di minore accompagnato da un solo genitore;

- permesso o carta di soggiorno nel caso di cittadini stranieri;

- passaporto o documento di riconoscimento del paese di origine, nel caso di richiesta di prima carta d’identità per cittadini stranieri.

Tempi di rilascio

La CIE non viene rilasciata immediatamente dagli sportelli dell’Ufficio Anagrafe, ma viene recapitata dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato tramite lettera raccomandata all’indirizzo indicato al momento della richiesta entro 6-8 giorni lavorativi.

Carta d'identità cartacea (in deroga)

La carta d’identità cartacea è andata in pensione: da gennaio 2018 si rilascia solo la Carta d’Identità Elettronica, che sostituisce obbligatoriamente il tradizionale documento su carta.

La carta d'identità cartacea potrà essere richiesta solo per motivi di urgenza improrogabile (salute, viaggio, partecipazione a gara/concorso/selezione) da dimostrare con documentazione probatoria e dichiarazione (vedi allegati in fondo alla pagina). Costo del rilascio € 5,00.

Costo

Il costo per il rilascio della CIE è di € 22,00 comprensivi di costi di emissione, consegna e diritti di segreteria. Il versamento deve essere effettuato direttamente all’Anagrafe in contanti o tramite terminale POS utilizzando una carta di pagamento.

Validità

Non esistono limiti di età per il rilascio della Carta d’Identità, ma solo una diversa validità temporale a seconda dell’età del titolare:
- 10 anni: per i cittadini di età superiore ai 18 anni;
- 5 anni: per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni;
- 3 anni: per i minori di età inferiore ai 3 anni.

A seguito del cambiamento di residenza non è necessario aggiornare il documento mentre sarà necessario richiedere una nuova carta di identità in caso di variazione delle proprie generalità.

Donazione degli organi

In occasione del rilascio della Carta d’Identità è prevista la facoltà del cittadino maggiorenne di indicare il consenso o il diniego alla donazione di organi e/o tessuti in caso di morte. Questa possibilità si aggiunge alle altre opportunità già attivate presso:
- AUSL di Ravenna (URP in via Missiroli 10), dove è possibile anche revocare una dichiarazione già espressa;
- AIDO di Ravenna - Associazione Italiana per la donazione di organi, tessuti e cellule (in via Sansovino 57);
- fare una autodichiarazione firmata e datata che sarà necessario portare sempre con sé.

Segnalazioni