Seguici su

Sezioni

"Alla Natura. L'azione artistica come ultimo rito magico e salvifico": presentazione del catalogo della mostra

Venerdì 29 luglio, ore 18.30, presso Palazzo San Giacomo. A seguire, degustazione di vini della Tenuta Uccellina
  • Cosa eventi
  • Quando 29/07/2022 dalle 18:30
  • Dove Palazzo San Giacomo di Russi
  • Aggiungi un evento al calendario iCal

L' Amministrazione comunale di Russi, insieme alla curatrice Alessandra Carini (MAG | Magazzeno Art Gallery) e l’assistente alla curatela Benedetta Pezzi, presentano al pubblico il catalogo della mostra Alla Natura. L’azione artistica come ultimo rito magico e salvifico, edito da Bonobolabo, e realizzato da eee studio. Il catalogo si pone come strumento fondamentale per entrare all’interno dei lavori dei dieci artisti coinvolti – Andreco, Borondo, Daniele Cabri, DEM, Oscar Dominguez, Gola Hundun, Monika Grycko, Chiara Lecca, Margherita Paoletti, Joseph Beuys – tramite i testi di Marcella Domenicali e Fabrizio Sermonesi (Comune di russi), Antonella Perazza (docente e storica dell’arte), Nicola Montalbini (storico dell’arte), Alessandra Carini e Benedetta Pezzi. Con le traduzioni di Gabrielle Warr e le foto di Marco Parollo.

Interverranno inoltre Emilio Macchia per eee studio, Marco Miccoli per Bonobolabo e Antonella Perazza che parlerà di Hyuro, artista scomparsa nel 2020 alla quale la mostra è dedicata.

Quella che è stata ideata non è una mostra, o perlomeno non solo. «Pensiamo – spiega la curatrice, Alessandra Carini – che non si possa prescindere dagli avvenimenti che tuttora, e sempre di più, attanagliano le nostre vite. Non avendo particolari speranze nei confronti dell’umanità, idealmente ci affidiamo a quella che, paradossalmente, potrebbe essere l’unica cosa che ci salverà: una magia. Un ultimo gesto disperato che contiene dentro di sé la speranza più genuina e primordiale».

L’opera d’arte, o l’azione artistica, diventano così riti propiziatori e atti sciamanici, che richiamano gli Spiriti della Natura a protezione di questo mondo ormai perduto. Sotto l’influenza dell’artista-sciamano per eccellenza Joseph Beuys e prendendo spunto dalla Psicomagia di Alejandro Jodorowsky, è stato selezionato un gruppo di artiste e artisti che rappresentano al meglio questi concetti.

«L’acqua, la più importante delle risorse del nostro pianeta, sta esaurendosi – dicono Alessandra Carini e Benedetta Pezzi a proposito del catalogo –. Come l’acqua, niente altro. Il 2021, per quanto riguarda i disastri ambientali, è stato l’anno peggiore della storia. Per il nostro scritto abbiamo pensato ad un ipertesto che metta in relazione le opere con le notizie degli ultimi due anni, in modo che si possa avere un’idea chiara di quello che sta succedendo a causa del climate change e delle nostre azioni.

Andreco, Borondo, DEM e Gola Hundun sono artisti provenienti dalla street art, molto conosciuti a livello internazionale e impegnati in ricerche a carattere ambientale e storico. Oscar Dominguez, land artist, lavora con materiale organico che reperisce sul territorio; Chiara Lecca, rappresentata dalla galleria Fumagalli di Milano, da anni focalizza la sua ricerca sulla relazione tra uomo e natura per farne emergere le contraddizioni. Grycko porta l’uso della ceramica al suo estremo, mentre Paoletti, con un linguaggio illustrativo estremamente contemporaneo attrae lo spettatore più giovane. Daniele Cabri, allievo di Cristobal Jodorowsky, da anni è impegnato nella ricerca di simboli e riti ancestrali.

I prossimi appuntamenti saranno lo Sleeping concert curato dall’Associazione Mu la notte tra il 14 e il 15 agosto e l’incontro con il grande critico e curatore Antonio d’Avossa il 21 settembre.

I giorni di apertura sono il giovedì e venerdì (17-21) e sabato (10-13, 17-21).

Biglietti: 7€ intero e 5€ ridotto

Nella serata della presentazione del catalogo l’ingresso alla mostra e la visita guidata sono gratuiti.

Degustazione di vini della Tenuta Uccellina.

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/07/22 11:56:00 GMT+1 ultima modifica 2022-08-05T10:59:25+01:00

Segnalazioni