Seguici su

Sezioni

Liberi dalle mafie

DURATA

6 mesi: luglio - dicembre 2020

FINANZIAMENTO

Accordo di programma con la Regione Emilia-Romagna

OBIETTIVO GENERALE DEL PROGETTO

Partendo dalle indicazioni scaturite dallo studio di fattibilità realizzato nel 2020 il duplice obiettivo
del progetto è quello di rafforzare da un lato, la prevenzione primaria e secondaria in relazione ad
aree o nei confronti di categorie o gruppi sociali soggetti a rischio d'infiltrazione o radicamento di
attività criminose di tipo organizzato e mafioso e di attività corruttive e dall’altro di promuovere e
diffondere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile fra i giovani.

PROPONENTE

Comune di Russi

BENEFICIARI COINVOLTI NELLA REALIZZAZIONE

Coldiretti, Confesercenti, Confcommercio, Cgil, Cisl, Uil, Cna, Prefettura, Associazione Pereira, Sportello ESC - Villaggio Globale, coop. Sociale.

DEFINIZIONE DEL CONTESTO E ATTIVITÀ

Questa idea progettuale muove da alcune considerazioni oggettive e politiche rilevate durante lo studio di fattibilità realizzato nel 2020. La volontà dell’Amministrazione Comunale di Russi di istituire il Tavolo Permanente per la Legalità e il Contrasto alla Criminalità Organizzata, confortata anche dalle opinioni emerse dalle interviste con gli opinion leader del territorio, è sicuramente un fattore fondamentale per la riuscita delle attività. Il Tavolo rappresenta uno strumento, un punto sinergico di riferimento sul tema per i cittadini, le imprese e le associazioni, nel quale si discute sulle problematiche che emergano dal territorio e si suggeriscono interventi anche di carattere normativo per l’Amministrazione.
In secondo luogo, dallo studio di fattibilità, emerge la necessità di sviluppare ulteriormente l’Analisi dei dati oggettivi, finalizzata ad indagare i fenomeni attraverso l’analisi dei dati reali. Rispetto a questo, si intende caricare ulteriori banche dati necessarie per completare la definizione del cruscotto della legalità, al fine di dotarsi di uno strumento fondamentale per l’analisi del territorio. In parallelo si intende sviluppare un piano formativo rivolto sia ai dipendenti della Pubblica Amministrazione che al mondo delle imprese, al fine di incrementare le capacità del personale relativamente alla conoscenza di determinati fenomeni e rispetto alle nuove modifiche normative in materia di antiriciclaggio e corruzione.
Altro elemento importante è l'informazione e la conoscenza del fenomeno mafioso. Il progetto si impegna a sviluppare attività nel campo della informazione, con particolare riferimento alle fasce più giovani della popolazione, sul tema della promozione alla legalità e contrasto culturale e sociale delle mafie.

RISULTATI

• Istituzione del Tavolo Permanente per la Legalità e il Contrasto alla Criminalità Organizzata, e
farlo diventare un luogo di confronto e di azione rispetto alle politiche da realizzare
• Avviare una modalità operativa che faciliti il coordinamento tra i vari soggetti che impattano sul
tema sia a livello locale (stakeholder)
• Migliorare le capacità e conoscenza sul tema delle infiltrazioni mafiose dei Responsabili della
pubblica amministrazione e del mondo delle imprese
• Definire un modello gestionale per l’utilizzo del cruscotto legalità e formare gli operatori
sull’utilizzo
• Favorire la diffusione di una cultura di legalità tra le giovani generazioni, individuando come target
primario gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/03/30 10:35:00 GMT+2 ultima modifica 2021-08-04T13:08:08+02:00

Segnalazioni