Seguici su

Sezioni

Avviso per l'assegnazione di contributi alle famiglie “Progetto per la conciliazione vita-lavoro – Sostegno alle famiglie per la frequenza di centri estivi approvato con Dgr 528/2021 cofinanziato dal fondo sociale europeo PO 2014-2020 Regione Emilia-Romagna” - anno 2021 CUP C69J21016240002

La domanda deve essere presentata dal 14/06/2021 ed entro e non oltre le ore 12.00 del 16/07/2021

Il Comune di Russi ha aderito al “Progetto per la conciliazione vita-lavoro”, promosso dalla Regione-Emilia Romagna con deliberazione di G.R. n.528/2021, in qualità di Comune facente parte del Distretto di Ravenna, Cervia e Russi, (Comune Capofila: Ravenna), finanziato con le risorse del Fondo Sociale Europeo, a sostegno delle famiglie che avranno la necessità di utilizzare servizi estivi per bambini/e e ragazzi/e dai 3 ai 13 anni (nati negli anni dal 01/01/2008 al 31/12/2018). Potranno essere destinatari i bambini nati nell’anno 2018 purché non frequentanti un “nido” che prosegua l’attività nel periodo estivo.

1. Destinatari

Bambine/i, ragazze/i frequentanti Centri Ricreativi / Servizi Estivi che hanno aderito al “Progetto per la conciliazione vita-lavoro” residenti nel Comune di Russi, di età compresa tra i 3 e i 13 anni (nati dal 01/01/2008 al 31/12/2018 compresi). Potranno essere destinatari i bambini nati nell’anno 2018 purché non frequentanti un “nido” che prosegua l’attività nel periodo estivo.

2. Valore del contributo e periodo di riferimento

Per ciascun bambino in possesso dei requisiti è determinato un contributo per la copertura del costo della retta di frequenza al centro estivo aderente al progetto regionale (comprensiva del pasto) pari ad un massimo di 112 euro settimanali e fino ad un massimo di contributo erogabile per bambino di 336 euro. Se la retta di frequenza è inferiore a 112 euro, il contributo sarà pari alla retta di frequenza. In nessun caso potrà essere superiore al costo pagato dalla famiglia.

Le settimane possono essere non consecutive, possono essere fruite in centri estivi differenti, purché aderenti al progetto di cui all'oggetto, anche situati in comuni diversi dal distretto di residenza e con costi diversi per ciascuna settimana.

Nel caso di retta di frequenza quindicinale (es. CREM, Centro Paradiso e alcuni centri estivi privati), il costo settimanale riconosciuto viene calcolato dividendo il costo totale sostenuto per l'intera frequenza per il numero delle settimane di frequenza.

3. Requisiti per beneficiare del contributo

I seguenti requisiti di accesso, devono essere posseduti al momento della presentazione della domanda:

  • Residenza nel Comune di Russi del bambino/a, ragazzo/a che frequenterà il centro estivo;
  • Età del minore per cui si presenta la domanda di contributo, compresa tra i 3 anni e i 13 anni (nati dal 01/01/2008 al 31/12/2018);
  • ISEE 2021 relativo a prestazioni agevolate rivolte a minorenni, in corso di validità, oppure, per chi non ne fosse in possesso, di attestazione ISEE 2020 o, nei casi previsti dalle disposizioni vigenti, dall'ISEE corrente con valore inferiore o uguale a € 35.000,00. Possono presentare la domanda di contributo, entro la data di scadenza del presente Avviso, anche le famiglie che hanno sottoscritto una nuova Dichiarazione Sostitutiva Unica (D.S.U.) entro i termini di scadenza dell'Avviso (16/07/2021) ma che non sono ancora in possesso dell'attestazione ISEE.

La Dichiarazione Sostitutiva Unica (D.S.U.) sottoscritta in data successiva al 16/07/2021 comporta l'esclusione dalla graduatoria.

  • Famiglie, da intendersi anche quali famiglie affidatarie e nuclei monogenitoriali, in cui entrambi i genitori (o uno solo, in caso di famiglie mono genitoriali) siano in una delle seguenti condizioni: occupati (ovvero lavoratori dipendenti, parasubordinati, autonomi o associati), lavoratori  in cassa integrazione, in mobilità oppure disoccupati che partecipino alle misure di politica attiva del lavoro definite dal Patto di servizio. Possono inoltre presentare la domanda i genitori che saranno impegnati in attività lavorative (anche stagionali) purché l'attività sia svolta nel periodo di frequenza del minore al centro estivo.
  • Famiglie, da intendersi anche quali famiglie affidatarie e nuclei monogenitoriali, in cui solo uno dei due genitori lavora in quanto l'altro genitore è impegnato in modo continuativo in compiti di cura, valutati con riferimento alla presenza di componenti il nucleo familiare con disabilità grave o non autosufficienza, come definiti ai fini ISEE.
  • Iscrizione e frequenza ad un Centro Estivo fra quelli contenuti nell’elenco dei Soggetti gestori validati dai Comuni del distretto Ravenna – Cervia – Russi sulla base di specifico Avviso pubblico per l'adesione al “Progetto per la conciliazione vita-lavoro”, pubblicati sul sito del Comune di Russi www.comune.russi.ra.it e allegati al presente Avviso,

oppure

iscrizione e frequenza ad un Centro Estivo di altro Distretto della Regione Emilia-Romagna che abbia aderito al sopra citato “Progetto per la conciliazione vita-lavoro” e che sia stato validato secondo le procedure previste dalla normativa vigente (verificare presso il Comune dove ha sede il centro estivo l'effettiva validazione del gestore).

Non saranno valutate eventuali modifiche, inerenti le iscrizioni ai centri estivi, successive alla data di scadenza dell'Avviso (16/07/2021), ad eccezione dei casi motivati e opportunamente documentati.

4. Cumulo con contributi da altri soggetti pubblici/privati per la stessa tipologia di servizio nell’estate 2021

Al fine di consentire il più ampio accesso alle famiglie, si prevede che le stesse potranno accedere al contributo regionale anche nel caso in cui beneficino, per il medesimo servizio, di contributi erogati da altri soggetti pubblici e/o privati nonché di specifiche agevolazioni previste dall’ente locale.

A tal fine sarà necessario il rispetto di quanto segue:

  • il costo di iscrizione settimanale al centro estivo deve essere definito e pubblicizzato;
  • la famiglia deve indicare il numero totale di settimane di frequenza al Centro estivo/Centri estivi, considerando anche quelle per le quali non avesse ancora certezza;
  • la somma dei contributi per lo stesso servizio, costituita dal contributo di cui al presente Avviso e di eventuali altri contributi/agevolazioni pubbliche e/o private, non deve essere superiore al costo totale di iscrizione;
  • che siano debitamente tracciate e verificabili le condizioni di cui ai precedenti punti.

A tal fine inoltre si precisa che ciascun richiedente dovrà presentare obbligatoriamente entro e non oltre il 13/08/2021 all'Ufficio Servizi alla Persona istruzione@comune.russi.ra.it la “Dichiarazione Altri Contributi” allegata al presente Avviso, pena l'esclusione dal presente contributo.

5. Termini e modalità di presentazione delle domande

La domanda deve essere presentata dal 14/06/2021 ed entro e non oltre le ore 12.00 del 16/07/2021 esclusivamente nelle seguenti modalità:

- a mano presso l'Ufficio Servizi alla Persona del Comune di Russi sito in Via Cavour 21 a Russi; negli orari d'apertura al pubblico dell'Ufficio Servizi alla Persona (martedì, giovedì e venerdì dalle ore 8,30 alle ore 13,00; giovedì pomeriggio dalle ore 15,00 alle ore 18,00);

- tramite PEC all'indirizzo pg.comune.russi.ra.it@legalmail.it.

La domanda che giunga oltre il termine sopra indicato non verrà presa in considerazione.

Il richiedente il contributo dovrà essere anche l’intestatario della fattura/ricevuta di pagamento della retta di frequenza del centro estivo.

Per richiedere il contributo per più figli iscritti e frequentanti un centro estivo “accreditato” è necessario presentare una domanda di contributo per ciascun figlio/a.

Una volta inoltrata, la domanda non può più essere modificata. Le eventuali modifiche o le integrazioni alla domanda inviata devono essere comunicate, entro la data di scadenza dell'Avviso (16/07/2021), via e-mail all’indirizzo istruzione@comune.russi.ra.it allegando copia del documento di identità del dichiarante.

L'Avviso completo è scaricabile qui di seguito.

Segnalazioni