Sito Ufficiale del Comune di Russi

Vai ai contenuti principali
 
Sito Ufficiale del Comune di Russi
 
Sei in: Home - Tutti gli appun... - Prosegue la rassegna "Bambini a Teatro"  
Tutti gli appuntamenti

Prosegue la rassegna "Bambini a Teatro"

Domenica 11 marzo alle ore 16 al Comunale di via Cavour con "Sogni, Arlecchino e la bambina dei fiammiferi" della Compagnia Drammatico Vegetale

 

Domenica 28 gennaio 2018 ore 16.00
Compagnia Franceschini
CELESTE, LA FIABA DEI COLORI

Celeste-la-fiaba-dei-colori

I colori dell’arcobaleno sono protagonisti dell’opera con i loro significati, i risvolti antropologici, folkloristici, psichici, pedagogici e didattici. Come in un rito di passaggio, un colore riesce a essere accettato dagli altri dopo aver vissuto un viaggio iniziatico, superato ostacoli, conosciuto le altre totalità della luce. La metafora ci riporta direttamente al vissuto del bambino, al suo crescere, vivere le esperienze della vita, affermarsi e gustare le soddisfazioni dei traguardi raggiunti. Il paragone si allarga quindi al tema dell’inclusione e dell’integrazione del diverso nella comunità. Il narratore, un “nonno”, parla di una bambina che nessuno a scuola vuole vicino a sé e per farle capire che potrà conquistarsi un posto assieme agli altri suoi compagni, narra la storia del celeste, che i colori dell’arcobaleno non volevano. Così succede anche alla bambina, che di nome fa Celeste, ugualmente accompagnata dal narratore-nonno, che dimostrerà le sue capacità e il suo valore, e i suoi compagni di scuola la considereranno e la accetteranno gioiosamente. I linguaggi continuano la ricerca dell’artista nel rapporto tra immagine creata, musica e narrazione insieme a elementi di animazione di figure. Sono ormai quattro le opere che segnano questo percorso che, oltre all’aspetto estetico-spettacolare, è sempre più caratterizzato da elementi di sviluppo del rapporto tra arte-teatro e il benessere dell’individuo, con elementi accennati di arteterapia, coinvolgimento emotivo e stimolo creativo.

 

Domenica 18 febbraio 2018 ore 16.00
Teatro di Bari 
AHIA!

Ahia

Lassù… O laggiù… Insomma, in quel luogo dove le anime si preparano a nascere per la prima o per l’ennesima volta, c’è un problema: una piccola anima proprio non ne vuole sapere di venire al mondo. L’Ufficio Nascite e il Signor Direttore le hanno provate tutte per convincerla, ma niente! Possibile? Tutti fanno la fila, si danno dei gran spintoni pur di vedere com’è fatta la Vita… e lei invece proprio non ne vuole sapere. Una donna anziana che racconta dell’essere bambini, della paura del dolore e delle piccole e grandi difficoltà: la fatica, la delusione, la paura di non farcela, la malattia. E scoprire che forse, proprio come nelle fiabe, senza quegli scomodi “Ahia!” non si può costruire nessuna felicità. Lo spettacolo presenta, con dolce ironia, la bellezza della vita che è straordinaria anche grazie a quei dolori e delusioni che però permettono di crescere. Come dicono le fiabe, infatti, si può raggiungere il lieto fine solo dopo aver superato gli ostacoli. Lo spettacolo ha vinto nel 2017 l’Eolo Award come “miglior spettacolo di teatro per ragazzi e giovani”, “migliore drammaturgia di teatro ragazzi e giovani” e infine per la “migliore interpretazione” al Topo pupazzo dello spettacolo.

 

Domenica 11 marzo 2018 ore 16.00
Drammatico Vegetale 
SOGNI, ARLECCHINO E LA BAMBINA DEI FIAMMIFERI

Sogni-Arlecchino-e-la-bambina

Scegliendo come prima chiave drammaturgica la favola della piccola fiammiferaia (La bambina dei fiammiferi , Hans Christian Andersen), lo spettacolo ripercorre alcuni temi classici della letteratura per l’infanzia. Accendendo i suoi fiammiferi, la piccola sognatrice entra nel luogo fantastico del teatro, dove iniziano, si perdono e si riannodano storie, connesse a “visioni” dell’arte. Ecco allora che appare Arlecchino. Novello principe azzurro, rappresenta il colore e la gioia di vivere. La Fiammiferaia s’innamora di lui e i due si rincorrono nell’intreccio delle storie e delle immagini che attraversano. Ne La bella addormentata Arlecchino la risveglia con un bacio, poi la conduce in Hansel e Gretel , Biancaneve e i sette nani, Il piccolo principe, I tre porcellini, Cappuccetto Rosso … e intorno il mondo fantastico di Arcimboldo e Botero, Ernst, Magritte, Dalì, Mondrian, Burri, Mirò, Klee … Alla fine, Arlecchino e la bambina usciranno di scena attraverso i tagli di Fontana; lo spettacolo finisce e ricomincia la vita vera, anche se ci piace quello che scrive Shakespeare, ovvero che “siamo fatti della stessa stoffa di cui son fatti i sogni”.

 

Biglietti 

(platea o posto di palco)
Adulti € 9,50
Ragazzi fino a 15 anni € 4,50

(galleria)
Posto Unico € 6,50
Ragazzi fino a 15 anni € 4,50

 

Abbonamento 

(platea o posto di palco)
Adulti € 21,00
Ragazzi fino a 15 anni € 11,00

 

Servizi di biglietteria 

orari:  
martedì dalle 10.00 alle 12.00
venerdì dalle 17.00 alle 19.00
apertura della biglietteria nei giorni di spettacolo: un'ora prima dell'inizio

biglietteria online:
www.vivaticket.it  

 

Per info 

0544 587 641-690 

cultura@comune.russi.ra.it

 
Allegati da scaricare
Bambini a Teatro 2018 (594kB - PDF)
 
 
 
Percorso guidato ai servizi per: