Sito Ufficiale del Comune di Russi

Vai ai contenuti principali
 
Sito Ufficiale del Comune di Russi
 
Sei in: Home - Servizi Comunali - SUAP - Sportell... - Procedimenti - polizia amminis... - Autorizzazioni per iniziative di pubblico spettacolo, sportive o culturali  
polizia amministrativa, pubblico spettacolo e manifestazioni

Autorizzazioni per iniziative di pubblico spettacolo, sportive o culturali

Chi è interessato al servizio?

A coloro che intendono ottenere tutte le autorizzazioni ed i permessi necessari per lo svolgimento di manifestazioni di pubblico spettacolo, di iniziative culturali od eventi sportivi, nel territorio del Comune di Russi.

Nell’ambito dello stesso procedimento è altresì prevista la possibilità di richiedere da parte di soggetti individuati dal Regolamento Comunale e per particolari iniziative il patrocinio e/o l’erogazione di un contributo economico e/o la collaborazione dell’Amministrazione Comunale.

Tipologia procedimento

Procedimento complesso

Occorre presentare un’unica domanda articolata in una pluralità di istanze ed allegati, ciascuno dei quali riguarda un aspetto specifico della manifestazione.

Il richiedente deve procedere alla compilazione del frontespizio/contenitore della domanda e degli allegati che gli interessano, in relazione alla consistenza e alle caratteristiche della manifestazione.
La domanda si compone delle seguenti parti:

1.  frontespizio/contenitore recante tutti i dati del richiedente, i sommari elementi descrittivi della manifestazione (denominazione, periodo e luogo di svolgimento…), nonché l’elencazione degli allegati consegnati.

TALE MODULO DEVE ESSERE SEMPRE COMPILATO

2. allegati vari, alcuni dei quali alternativi tra loro:

a. PATROCINIO E/O L’EROGAZIONE DI UN CONTRIBUTO ECONOMICO E/O LA COLLABORAZIONE
Nel caso in cui la manifestazione sia organizzata da Enti pubblici e privati, Associazioni iscritte all’Albo Comunale delle forme associative, istituzioni e fondazioni, scuole, comitati e privati che svolgano attività ed iniziative a favore della comunità locale, è data la possibilità di presentare la domanda di concessione da parte dell’Amministrazione Comunale: di patrocinio (consistente nell’utilizzo del logo del Comune e la riduzione del 50% della tassa di affissione), e/o di erogazione di contributo economico e/o di collaborazione (consistente nell’utilizzo della tipografia comunale per la stampa di manifesti e volantini, e/o nell’uso di attrezzature comunali quali palchi, sedie, tavoli … e/o nell’esonero della tassa di occupazione di suolo pubblico, e/o nell’utilizzo gratuito di strutture teatrali o espositive, e/o fornitura della segnaletica stradale, e/o utilizzo energia elettrica messa a disposizione dall’Amministrazione Comunale). Occorre compilare l’apposito modulo (allegato 1)

b. PUBBLICO SPETTACOLO A seconda della consistenza della manifestazione (intesa come afflusso preventivato di partecipanti e allestimento delle strutture) e della tipologia del soggetto organizzatore sono previste diverse possibilità autorizzative (allegato 2)

Occorre, in ogni caso, compilare una dichiarazione di assunzione di responsabilità da parte del richiedente, relativamente alla sicurezza e alla prevenzione incendi, (dichiarazione di responsabilità)

c. OCCUPAZIONE TEMPORANEA AREA PUBBLICA Occorre compilare questa domanda qualora si intenda svolgere la manifestazione su aree di proprietà comunale. Bisogna indicare le aree interessate e la superficie occupata, il periodo per cui si chiede la concessione, le strutture da installare (allegato 3)

d. SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE In occasione della manifestazione, può essere prevista la somministrazione di alimenti e bevande; in tal caso deve essere compilata apposita segnalazione  (allegato 5)

e. CHIUSURA TEMPORANEA STRADE E/O ISTITUZIONE DIVIETO SOSTA Qualora la manifestazione si svolga in strade e piazze aperte al traffico veicolare, è possibile richiedere la chiusura temporanea delle stesse ed eventualmente l’istituzione del divieto di sosta, con rimozione forzata (allegato 4).

f. RUMORE L’organizzatore della manifestazione, qualora in occasione della stessa sia prevista la diffusione di musica, l’effettuazione di concerti o in generale l’immissione di rumore, dovrà presentare alternativamente:
• Una segnalazione di inizio attività nel caso in cui si rispettino i limiti di orario e di rumore di cui alla TAB 2 della DGR 45/2002

• Una domanda di autorizzazione in deroga, nel caso che la manifestazione rumorosa a carattere temporaneo non sia in grado di rispettare i limiti di orario e di rumore di cui alla TAB 2 (allegato 7)

Provvedimento finale

Accoglimento o rigetto della domanda entro il termine di 60 gg., salvo interruzione nei casi di irregolarità o incompletezza riscontrati.

Qualora occorra la richiesta di licenza è sottoposta alla Commissione Tecnica Comunale di Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo(G.T.P.V.L.P.S) per manifestazioni che prevedono un’affluenza di pubblico inferiore a 5.000 persone o alla Commissione Provinciale di Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo per quelle che prevedono invece un pubblico superiore alle 5.000 persone, per l’espressione del parere tecnico sul progetto presentato e sull’allestimento.

Con quali documenti ci si deve presentare?

La documentazione da allegare è indicata in dettaglio nei vari allegati.

Fondamentali sono:

-  relazione descrittiva delle caratteristiche e delle modalità secondo le quali si svolgerà la manifestazione;

-  copia del programma della manifestazione;

-  copia della denuncia di inizio attività presentata alla SIAE o estremi della stessa;

-  planimetria dell’area con indicazione dell’utilizzo degli spazi;

-  dichiarazione di disponibilità dell’immobile (se manifestazione effettuata al chiuso)

Tempi di risposta

La domanda deve essere presentata almeno 45 gg. prima dello svolgimento della manifestazione allo Sportello Unico per le Attività Produttive.

Costi

2 marche da bollo (salvo specifiche esenzioni)

Eventuali limitazioni

L’attività deve essere svolta in conformità e nel rispetto della normativa vigente e delle prescrizioni dettate dalla Commissione Tecnica competente e dagli uffici comunali relativamente ad ogni specifica manifestazione o attività.

 
Percorso guidato ai servizi per: