Sito Ufficiale del Comune di Russi

Vai ai contenuti principali
 
Sito Ufficiale del Comune di Russi
 
Sei in: Home - Servizi Comunali - Ambiente - Rumore - Autorizzazione per attività temporanea di cantiere edile  
Rumore

Autorizzazione per attività temporanea di cantiere edile

AUTORIZZAZIONE ORDINARIA PER ATTIVITA' TEMPORANEA DI CANTIERE EDILE, STRADALE E ASSIMILATI

Descrizione del procedimento

Le attività di cantiere devono avvenire nel rispetto dei limiti di orario e di rumore previsti dall’Ordinanza n. 112 del 17/12/2013, che disciplina le attività rumorose temporanee nel territorio del Comune di Russi.

Lo svolgimento nel territorio comunale delle attività temporanea di cantiere nel rispetto dei limiti di orario e di rumore sopra indicati, necessita di autorizzazione da richiedere (da parte dell’impresa esecutrice) allo Sportello Unico competente almeno 20 giorni prima dell’inizio dell’attività.

L’Ordinanza n. 112 del 17/12/2013 stabilisce che:

  • L’attività dei cantieri edili, stradali ed assimilabili può essere svolta tutti i giorni feriali dalle ore 7.00 alle ore 20.00.
  • L’esecuzione di lavorazioni disturbanti (ad es. escavazioni, demolizioni, ecc..) e l’impiego di macchinari rumorosi (ad es. martelli demolitori, flessibili, betoniere, seghe circolari, gru, ecc.), è consentita dalle ore  8.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 19.00.
  • Durante gli orari in cui è consentito l’utilizzo di macchinari rumorosi non dovrà mai essere superato il valore limite LAeq = 70dBA, con tempo di misura ™ >= 10 minuti, rilevato in facciata ad edifici con ambienti abitativi.
  • Ai cantieri per opere di ristrutturazione o manutenzione straordinaria di fabbricati, ove il ricettore è all’interno  dello stesso,  si applica il limite di LAeq 65dB(A), con TM >= 10 minuti misurato nell’ambiente disturbato a finestre chiuse.
  • Per contemperare le esigenze del cantiere con i quotidiani usi degli ambienti confinanti occorre che:

- nell’organizzazione e nella gestione del cantiere dovranno essere adottati tutti gli accorgimenti utili al contenimento delle emissioni sonore sia con l’impiego delle più idonee attrezzature operanti in conformità alle direttive CE in materia di emissione acustica ambientale che tramite idonea organizzazione dell’attività;

- venga data preventiva informazione alle persone potenzialmente disturbate dalla rumorosità del cantiere su tempi e modi di esercizio, su data di inizio e fine dei lavori.

AUTORIZZAZINE IN DEROGA PER ATTIVITA' TEMPORANEA DI CANTIERE EDILE, STRADALE E ASSIMILATI 

Descrizione del procedimento

Le attività di cantiere che, per motivi eccezionali, contingenti e documentabili, non siano in condizione di garantire il rispetto dei limiti di orario e di rumore sopra individuati, possono richiedere specifica deroga.

A tal fine va presentata, almeno 30 giorni prima dell’inizio dell’attività, domanda allo Sportello Unico con le modalità previste nell’Allegato 2 alla Deliberazione della Giunta Regionale 21/01/2002, n.  45, corredata dalla documentazione tecnica di impatto acustico redatta da un tecnico competente in acustica ambientale. Al di fuori degli orari consentiti dal presente regolamento devono essere rispettati i limiti di cui al DPCM 14/11/97.

Modalità di richiesta

La domanda per le autorizzazioni per attività temporanee di cantiere edile va effettuata utilizzando apposto modulo “Modulo per attività di cantiere edile a carattere temporaneo”.

Il modulo, scaricabile in allegato, può essere ritirato a mano presso lo Sportello Unico per il Territorio (Via E. Babini n. 1) o presso l’URP ( Piazza Farini, 1) e deve essere consegnato, debitamente compilato e completo di marca da bollo e degli allegati necessari, allo Sportello Unico del Comune di Russi almeno e 20 giorni prima dell’inizio dell’attività nel caso di autorizzazione ordinaria, e almeno 30 giorni prima dell’inizio dell’attività nel caso di autorizzazione in deroga.

Documentazione da allegare

Per l’Autorizzazione ordinaria per attività temporanea di cantiere edile:

  • planimetria dell’area interessata con indicate le sorgenti sonore.

Per l’Autorizzazione in deroga per attività temporanea di cantiere edile:

  • planimetria dell’area interessata con indicate le sorgenti sonore;
  • documentazione tecnica redatta da tecnico competente in acustica ambientale.

Modalità di erogazione

Per l’Autorizzazione ordinaria per attività temporanea di cantiere edile:

L’autorizzazione si intende tacitamente rilasciata se entro 20 giorni dalla presentazione della richiesta non vengono richieste integrazioni (tra cui la valutazione di impatto acustico redatta da tecnico competente in acustica ambientale) o chiarimenti o espresso motivato diniego.

Per l’Autorizzazione in deroga per attività temporanea di cantiere edile:

L’autorizzazione in deroga, ai valori limiti e/o orari, può essere rilasciata previa acquisizione del parere di ARPA entro 30 giorni dalla richiesta.

Altri enti coinvolti

ARPA Ravenna - Via Alberoni 17, 19, 21 - 48100 Ravenna (nel caso di autorizzazione in deroga) 

Normativa di riferimento

· Ordinanza n. 112 del 17/12/2013;

· Deliberazione della Giunta Regionale n.45/2002 “Criteri per il rilascio delle autorizzazioni per particolari attività ai sensi dell'articolo 11, comma 1 della L.R. 9 maggio 2001, n. 15 recante 'disposizioni in materia di inquinamento acustico'”;

· Legge Regionale n.15/01 “Disposizioni in materia di inquinamento acustico”;

· Ordinanza Comunale n. 63 del 08/09/1999 “Tutela sanitaria della popolazione da inquinamento acustico e determinazione degli orari delle attivita’ che possono recare disturbo alla quiete pubblica”;

· DPCM del 14.11.97 “Determinazione dei valori limite delle sorgenti sonore”;

· Legge quadro sull'inquinamento acustico n.447/95;

 
Allegati da scaricare
 
Correlate:
 
Percorso guidato ai servizi per: