Sito Ufficiale del Comune di Russi

Skip to main content
 
Sito Ufficiale del Comune di Russi
 
Sei in: Home - Gli Uffici info... - Misure anti-inquinamento: scatta il divieto per stufe a legna e camini aperti  
Gli Uffici informano

Misure anti-inquinamento: scatta il divieto per stufe a legna e camini aperti

Dal 1° ottobre 2018 in Emilia-Romagna sono in vigore le nuove regole per l'utilizzo di legna e biomassa legnosa per il riscaldamento domestico

A partire dal 1° ottobre 2018 in Emilia-Romagna sono entrate in vigore le disposizioni della Delibera Regionale anti-inquinamento, che di fatto vietano l’uso di caminetti aperti a legna e stufe a pellet per chi vive nei Comuni che si trovano a un'altitudine inferiore a 300 metri dal livello del mare.

Secondo quanto prevede la DGR n. 1412 del 25/09/2017, dal 1° ottobre 2018 al 31 marzo 2019 è in vigore il "divieto di utilizzo di combustibili solidi per riscaldamento ad uso civile nelle unità immobiliari dotate di sistema multicombustibile, negli impianti con classe di prestazione emissiva inferiore a 2 stelle ovvero nei focolari aperti o che possono funzionare aperti, nei Comuni i cui territori sono interamente ubicati a quota altimetrica inferiore ai 300 m".

Per ridurre l'inquinamento atmosferico la Regione Emilia-Romagna ha pensato di vietare gli impianti di riscaldamento domestico con generatore di calore caratterizzato da potenza termica nominale inferiore a 35 kW nelle abitazioni in cui è presente un sistema alternativo di riscaldamento. Chi invece ha in casa un impianto classificato tra 2 e 5 stelle, quindi recente, o chi invece usa caminetto o stufa come unico mezzo di riscaldamento non dovrà sottostare al divieto. Dal prossimo anno, ossia dal 1° ottobre 2019, la misura sarà allargata anche ai generatori di calore alimentati a biomassa con classe inferiore a “3 stelle”.

Inoltre, da quest'anno è vietato installare nuovi generatori con classe inferiore alle “3 stelle” mentre dal 1° gennaio 2020 sarà vietato installarli con classe inferiore alla 4.

Per quanto riguarda il pellet, secondo le nuove norme è ancora possibile utilizzarlo per il riscaldamento domestico ma solo se "certificato conforme alla classe A1 della norma UNI EN ISO 17225-2 da parte di un Organismo di certificazione accreditato" .

 
Link:

Al seguente link è possibile consultare una utile infografica di ARPAE Emilia-Romagna che spiega, con fatti e numeri, l'importanza delle nuove regole per diminuire le polveri e le altre emissioni inquinanti:

  https://www.arpae.it/dettaglio_notizia.asp?id=9426&idlivello=134

 
Percorso guidato ai servizi per: